Premessa e spiegazione.

Ormai sono più di trentatré anni che affronto quotidianamente riflessioni di ogni genere e portata e nei lungi dialoghi sostenuti con Stefano ho avuto la possibilità di meditare a lungo su tante tematiche che riguardano la storia del nostro pianeta.

Come ognuno può vedere fino ad ora nessun altro in questi 20 secoli di storia aveva parlato di queste verità nascoste, tanto che
l'intera popolazione mondiale, ancora non si rende conto che da un paesino della Calabria <<Castroregio>> è uscita una rivelazione completa della storia accaduta 2000 anni fa a Gerusalemme.

Tutti ci dobbiamo chiedere perchè si fa così fatica ad accogliere e comprendere queste semplici verità.

La spiegazione del motivo, per cui questi fatti accaduti sono rimasti nel buio, velati e coperti da storie incomplete e distorte, secondo me, è la seguente:

Duemila anni fa e probabilmente anche in altre epoche storiche, i manipolatori dell'impero romano praticavano con dissoluta ed immorale spregiudicatezza l'esclusione di eventi storici rilevanti, semplicemente risaltando alcuni fatti ed escludendo altri.

Ignorando e sminuendo, in tale maniera, le situazioni avverse, si eludeva e si distraeva l'attenzione dell'opinione generale, caricando nello stesso tempo con un alone di grande importanza <<solo>> le faccende e le questioni di stretto interesse personale, provocando, di conseguenza, <<con la poca attenzione rivolta agli altri eventi >>, la perdita di questi e della loro memoria storica.

In tale maniera esistono ancora oggi linee storiche totalmente sconosciute, per il semplice motivo che nel momento in cui i fatti si verificarono, vennero poco o per niente discussi e analizzati (diciamo che vennero poco pubblicizzati), rimanendo così nascosti e appannaggio di pochi cultori della storia e della verità e spesso sospesi solo in un limbo e occultati ai più e alla popolazione mondiale.

La domanda e l'interrogativo a cui rivolgerò l'attenzione adesso è circoscritta nelle seguenti espressioni:

Può la nostra società oggi e la nostra comunità ancora permettersi di essere così superficiale e inadeguata, facendo finta di non capire, sottovalutando gli eventi ?

I giornali e i mezzi di comunicazione possono permettersi ancora di eludere e ignorare i fatti ?

I rappresentanti delle istituzioni possono ancora permettersi di ignorare le presenze e le risorse umane positive e propositive e sottovalutare le conseguenze culturali, sociali ed evolutive, fingendo di non vedere e di non capire ?

Forse i reati e gli illeciti sono solo quelli facilmente inglobabili negli ordinamenti legislativi attuali, dove gli abusi religiosi, etici, filosofici, politici e scientifici sono poco conosciuti e contemplati e quindi restano esclusi ed impuniti ?

Bisogna inoltre aggiungere e chiarire che i veri martiri nel corso della storia sono stati gli Ebrei non i cristiani, come è stato spesso enfatizzato ingrandendo solo alcuni eventi.

Gli ebrei, di fatto, sono, sempre, stati perseguitati.

Ricordiamo che 2000 anni fa Gerusalemme fu distrutta dall'impero romano ed è ora che tutti si incomincino seriamente a domandarsi il perchè. Cosa voleva nascondere e cosa voleva impedire l'impero ?

Gli storici e i ricercatori, fino ad ora, hanno sempre pensato che la storia raccontata e scritta sugli avvenimenti accaduti 2000 anni fa a Gerusalemme sia il risultato della difficoltà a interpretare i molti testi esistenti e la conseguenza dell'alterazione delle trascrizioni avvenute nel corso degli ultimi 2000 anni.


In realtà, la verità è che la manipolazione è avvenuta all'origine già 2000 anni fa, quanto i fatti si verificarono.


Si può chiaramente dire che l'impero romano, nel tentativo di perpetuare i suoi propositi con la schiavitù e oscurare la verità, ha messo in atto tutta una serie di operazioni per volgere a sua vantaggio la storia stessa, compiendo così un opera estremamente dannosa per l'evoluzione della civiltà di questo pianeta.

In tale modo gli usurpatori e gli stregoni dell'impero romano, hanno oscurato e distorto violentemente la consapevolezza che stava nascendo e stava maturando in quel luogo e in quel contesto storico.



Di fatto le linee assurde di questi dittatori, hanno ripreso con forza la pratica della schiavitù e annullato la predicazione Profetica avvenuta dal maestro Mosè fino al maestro Yehoshua (chiamato oggi anche Gesù), andando addirittura oltre e cioè sostituendo ed alterando la maggior parte dei testi scritti con surrogati romani in cui il padre padrone primeggia in modo assoluto e diventa addirittura Dio.





E' il dio romano, il padre, o dio l'imperatore, che trasforma anche il pensiero del maestro Gesù.






Infatti, nei testi biblici, modificati appositamente, viene trasformato il maestro Gesù, in Gesù cristo Dio.






Ricordiamo, che il vero maestro e profeta Gesù, che ha predicato, non si è mai definito Dio e non si è mai nemmeno lontanamente sognato di sostituirsi a Dio, tanto che, ha detto apertamente:

Luca 18:19 Gesù gli rispose: «Perché mi dici buono? Nessuno è buono, se non uno solo, Dio.







Oggi potremmo dire che è stata la mutazione di un virus, cioè è stata mutata la schiavitù che non riusciva più ad attecchire in questa nuova consapevolezza che stava nascendo in questo pianeta ed è stata trasformata in religione di Stato imbevuta con i concetti del dio padre, l'imperatore romano.






Ed ecco che nei testi del nuovo testamento il termine Dio ed il termine Eterno diventano così rarefatti, fino a scomparire e vengono sostituiti ad arte con il termine signore







e piano piano si deifica Gesù, fino al punto di trasformarlo in un Gesù adatto all'impero romano. Impero che, comunque, sceglie di seguire e di proporre l'insegnamento dell'altro Gesù, anche lui li presente in quel periodo storico di 2000 anni fa, che predicava a modo suo e si presentava come divinità e che marcava ad uomo il maestro e profeta, distorcendo a suo piacimento l'insegnamento, come di seguito riportato nei testi evangelici da molti discepoli e come viene predicato ancora oggi nel cristianesimo (che non è mai esistito, proprio perchè è stato insegnato e predicato dal Gesù che si è divinizzato) nella chiesa, dalle varie chiese, che hanno ignorato ed escluso l'insegnamento del maestro e profeta:








Infatti il Gesù che si è divinizzato, vissuto in quel periodo di 2000 anni fa, dove erano presenti sia Giovanni Battista che il maestro Gesù, che il bambino Gesù crocefisso prima degli altri in una croce di ferro, ha lasciato chiare tracce della sua presenza storica, come chiaramente testimoniata dai discepoli li presenti nei seguenti versetti, che sono in palese contrasto e opposizione alla predicazione profetica del maestro della Legge:

Luca 14:[26] «Se uno viene a me e non odia suo padre, sua madre, la moglie, i figli, i fratelli, le sorelle e perfino la propria vita, non può essere mio discepolo. (C.E.I.).
Luca 16:[9] Ebbene, io vi dico: Procuratevi amici con la disonesta ricchezza, perché, quand'essa verrà a mancare, vi accolgano nelle dimore eterne. (C.E.I.).
Matteo 5 [44] ma io vi dico: amate i vostri nemici e pregate per i vostri persecutori,
1Corinzi 5: [5] questo individuo sia dato in balìa di satana per la rovina della sua carne, affinché il suo spirito possa ottenere la salvezza nel giorno del Signore. (C.E.I.).
Luca 12:49 Sono venuto a portare il fuoco sulla terra; e come vorrei che fosse già acceso!
Luca 12:51 Pensate che io sia venuto a portare la pace sulla terra? No, vi dico, ma la divisione.
Matteo 10:34 Non crediate che io sia venuto a portare pace sulla terra; non sono venuto a portare pace, ma una spada.



San Paolo nelle sue lettere parla di un fatto che i discepoli tacciono.
Stefano ce lo ricorda:

Se infatti i morti non risorgono, neanche Cristo è risorto (my simple and humble opinion). Stefano Russo

1Corinzi 15:18 E anche quelli che sono morti in Cristo sono perduti.
1Corinzi 15:16 Se infatti i morti non risorgono, neanche Cristo è risorto; (C.E.I.)
Romani 8:11 E se lo Spirito di colui che ha risuscitato Gesù dai morti abita in voi, colui che ha risuscitato Cristo dai morti darà la vita anche ai vostri corpi mortali per mezzo del suo Spirito che abita in voi.
Giobbe 34:12 In verità, Dio non agisce da ingiusto e l'Onnipotente non sovverte il diritto! (C.E.I.)
1Corinzi 15:35 Ma qualcuno dirà: «Come risuscitano i morti ? Con quale corpo verranno ?».
1Corinzi 15:36 Stolto! Ciò che tu semini non prende vita, se prima non muore;
1Corinzi 15:38 E Dio gli dà un corpo come ha stabilito, e a ciascun seme il proprio corpo.
Geremia 22:10 Non piangete sul morto e non fate lamenti per lui, ma piangete amaramente su chi parte, perché non tornerà più, non rivedrà il paese natio. (C.E.I.)
1Corinzi 15:44 … Se c'è un corpo animale, vi è anche un corpo spirituale, … (C.E.I.)



Si chiarisce, anche, per chi non comprende ciò di cui si sta parlando, che San Paolo fa riferimento a un personaggio storico realmente esistito, tanto che lo chiama e lo identifica con precisione : *
                                                                                                           * colui * -->


Isaia 49:15   Si dimentica forse una donna del suo bambino, così da non commuoversi per il figlio delle sue viscere?
Anche se queste donne si dimenticassero, io invece non ti dimenticherò mai.






Penso che è ora di riprenderci la nostra dignità e libertà.

le verità nascoste
l'occultamento della verità per 2000 anni
l' intera popolazione mondiale tenuta nell'oscurità
Visto che nessuno riesce a parlare della verità si farà qui, spiegando quello che non si è avuto la capacità di spiegare in questi 2000 anni di storia del pianeta terra.
Geremia 11:19 Ero come un agnello mansueto che viene portato al macello, non sapevo che essi tramavano contro di me, dicendo: «Abbattiamo l'albero nel suo rigoglio, strappiamolo dalla terra dei viventi; il suo nome non sia più ricordato». (C.E.I.).
Matteo 12:19 Non contenderà, né griderà, né si udrà sulle piazze la sua voce. (C.E.I.).
Isaia 42:2 Non griderà, non alzerà la voce, non farà udire la sua voce per le strade. (Nuova Riveduta). 
Romani 8:11 E se lo Spirito di colui che ha risuscitato Gesù dai morti abita in voi, colui che ha risuscitato Cristo dai morti darà la vita anche ai vostri corpi mortali per mezzo del suo Spirito che abita in voi. (C.E.I.).

L'apocalisse individuale ? (my simple and humble opinion).

Tutto il paese ha gioito della menzogna e nella falsità rimane nascosto, sarà di te un luogo desolato, un baratro, il suo cuore, un abisso, poiché il sole si oscurerà, la luna non darà più la sua luce, Tale il destino di chi dimentica Dio, <<Dio mio, perché mi hai abbandonato?>> Pur vivendo tra miriadi e migliaia d'esseri viventi un oscuro terrore si avvolgerà nello stato d'animo, poiché vi saranno segni nel sole, nella luna e nelle stelle, le potenze del paradiso saranno sconvolte e sulla terra angoscia di popoli in ansia per il fragore del mare e dei flutti della seconda morte nel risveglio e rinascita della vita danzano cadaveri sessuali arcangeli sull'ipocrisia dell'uomo etc..
(Russo Stefano ‎ 30 ‎aprile ‎2019, Poesia ermetica - my simple and humble opinion).
foto 30  ‎aprile ‎2019, ~ Castroregio (Cs.).

Geremia 4:23 Guardai la terra ed ecco solitudine e vuoto,  i cieli, e non v'era luce..(C.E.I.)   
Matteo 27:46 Verso le tre, Gesù gridò a gran voce: «Elì, Elì, lemà sabactàni?», che significa: «Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato?»..(C.E.I.)  
Apocalisse 5:11 Durante la visione poi intesi voci di molti angeli intorno al trono e agli esseri viventi e ai vegliardi. Il loro numero era miriadi di miriadi e migliaia di migliaia .(C.E.I.)
Salmi 63:7 Meditano iniquità, attuano le loro trame: un baratro è l'uomo e il suo cuore un abisso. .(C.E.I.)
Giobbe 8:13 Tale il destino di chi dimentica Dio, così svanisce la speranza dell'empio; .(C.E.I.)

Geremia 11:19 Ero come un agnello mansueto che viene portato al macello, non sapevo che essi tramavano contro di me, dicendo: «Abbattiamo l'albero nel suo rigoglio, strappiamolo dalla terra dei viventi; il suo nome non sia più ricordato»..(C.E.I.)

Matteo 24:29 Subito dopo la tribolazione di quei giorni, il sole si oscurerà, la luna non darà più la sua luce, gli astri cadranno dal cielo e le potenze dei cieli saranno sconvolte. (C.E.I.)
Luca 21:25 Vi saranno segni nel sole, nella luna e nelle stelle, e sulla terra angoscia di popoli in ansia per il fragore del mare e dei flutti, (C.E.I.)

Siamo in un ghetto culturale.         25/01/2020
Viviamo in un ghetto spirituale.
Un pianeta di persone incoscienti e inconsapevoli.

Per 2000 anni si è costretto l'intera popolazione mondiale a pensare che la verità fosse questa :

Gesù Cristo

sappiamo invece, che la verità è questa :

    
Gesù Cristo
Gesù
Maestro e profeta
Gesù bambino
lo Spirito Santo
inoltre sappiamo che in quell'epoca storica c'era anche tutto questo :

Due agnelli senza difetto, un'agnella di un anno senza difetto ? (my simple and humble opinion)

Levitico 14:10 L'ottavo giorno prenderà due agnelli senza difetto, un'agnella di un anno senza difetto, tre decimi di efa di fior di farina, intrisa nell'olio, come oblazione, e un log di olio; (C.E.I.).
Apocalisse 20:13 Il mare restituì i morti che esso custodiva e la morte e gli inferi resero i morti da loro custoditi .... (C.E.I.).
Giobbe 34:12 In verità, Dio non agisce da ingiusto e l'Onnipotente non sovverte il diritto! (C.E.I.).

hanno ascoltato di mala voglia! (my simple and humble opinion)

il maestro disse: una linea di realtà costruita  sulla storia come velo per nascondere gli oscuri atti del mondo, Il mare, la morte e gli inferi resero i morti da loro custoditi, crocefissero sul Golgota donne ed uomini senza limiti d'età, hanno ascoltato di mala voglia le parole veraci di Dio, testimoni silenziosi gli alberi, le antiche pietre ed il vento, soffia e sibila tra i ruderi la verità del tempo etc.
(Russo Stefano  sabato 4 gennaio 2020, Poesia ermetica - my simple and humble opinion).
esploratori.
32 E che dirò ancora? Mi mancherebbe il tempo, se volessi narrare di Gedeone, di Barak, di Sansone, di Iefte, di Davide, di Samuele e dei profeti, 33 i quali per fede conquistarono regni, esercitarono la giustizia, conseguirono le promesse, chiusero le fauci dei leoni, 34 spensero la violenza del fuoco, scamparono al taglio della spada, trovarono forza dalla loro debolezza, divennero forti in guerra, respinsero invasioni di stranieri. 35
Alcune donne riacquistarono per risurrezione i loro morti. Altri poi furono torturati, non accettando la liberazione loro offerta, per ottenere una migliore risurrezione. 36 Altri, infine, subirono scherni e flagelli, catene e prigionia. 37 Furono lapidati, torturati, segati, furono uccisi di spada, andarono in giro coperti di pelli di pecora e di capra, bisognosi, tribolati, maltrattati - 38 di loro il mondo non era degno! -, vaganti per i deserti, sui monti, tra le caverne e le spelonche della terra.
39 Eppure, tutti costoro, pur avendo ricevuto per la loro fede una buona testimonianza, non conseguirono la promessa: 40 Dio aveva in vista qualcosa di meglio per noi, perché essi non ottenessero la perfezione senza di noi.

Ebrei 11 35- 40


A questo punto ci sono gli elementi necessari per definire molte parti importanti della storia avvenuta 2000 anni fa a Gerusalemme e nello stesso tempo identificare precisamente alcuni personaggi storici realmente esistiti, che fino ad oggi nessuno era riuscito a comprendere nella loro effettiva natura.
Mi trovo costretto a usare questo
forte linguaggio, perchè non posso che constatare, che altri non hanno voluto o non sono riusciti a dire e chiarire gli avvenimenti storici realmente accaduti.

Penso, inoltre, che Stefano abbia fatto, anche, più del proprio dovere, come ognuno può vedere e comprendere.

La storia che è giunta a noi, fino ad oggi, e che tutti gli esponenti delle religioni ( in prevalenza, quelli delle religioni: cristiana, mussulmana ed ebrea ) hanno propugnato e divulgato,
parla di un personaggio, che in realtà sono tre persone distinte, reali e realmente esistite.

Come si può vedere sto utilizzando delle immagini per cercare di separare anche visivamente questi tre personaggi, visto che non abbiamo le loro foto, e quindi, attingerò dalla vasta produzione artistica oggi presente, in rete, non per dire che questa è la loro effettiva immagine, ma solo per cercare di spiegare ciò che era rimasto occultato.

E' utile sottolineare che duemila anni di scritture basate su falsi presupposti, hanno totalmente alterato la storia e creato nella memoria delle generazioni, una leggenda che non corrisponde alla verità e realtà dei fatti.

Questi presupposti hanno sempre indicato e fatto pensare a tutti, che ciò che sta scritto nei vangeli era riferito a un solo uomo, e cioè a quello che comunemente viene indicato con il nome di Gesù Cristo, che a sua volta, ha letteralmente fagocitato e fatto sparire gli altri due, e cioè, sia il Maestro e Profeta e sia lo Spirito Santo.

L'identità di questi tre personaggi, vissuti 2000 anni fa con il nome di Gesù, è stata continuamente sovrapposta e confusa l'una con le altre due.

Dalla scrittura dei testi biblici, che parlano di questi tre personaggi storici, aggiunta sotto le relative figure, ognuno potrà comprendere da sè << senza l'ausilio di alcuna spiegazione o di alcuna interpretazione>> la vera identità di questi tre personaggi con sufficiente certezza e rendersi conto che non si stanno facendo ipotesi o parlando di invenzioni, ma semplicemente di fatti.

Riportiamo qui di seguito
un'affermazione che Maria
attribuisce a Gesù:

voi amate ciò che è ingannevole ?
Vangelo di Maria 20 « Per questo motivo il bene <<venne>> in mezzo a voi, nell' (essenza) di ogni natura per restituirla alla sua radice ». E prosegui dicendo: «Per questo vi ammalate e morite, perché voi amate ciò che è ingannevole, ciò che vi ingannerà. Chi può comprendere, comprenda. pag. 23 I VANGELI GNOSTICI WWW.ADELPHI.IT ISBN 88-459-1009-1

Gesù Cristo


Gesù  cristo ?

Matteo 10:34 Non crediate che io sia venuto a portare pace sulla terra; non sono venuto a portare pace, ma una spada. (C.E.I.)
efesini 6:5 Schiavi, obbedite ai vostri padroni secondo la carne con timore e tremore, con semplicità di spirito, come a Cristo, (C.E.I.).
Tito 2:9 Esorta gli schiavi a esser sottomessi in tutto ai loro padroni; li accontentino e non li contraddicano, (C.E.I.).
Luca 14:26 «Se uno viene a me e non odia suo padre, sua madre, la moglie, i figli, i fratelli, le sorelle e perfino la propria vita, non può essere mio discepolo. (C.E.I.).
Luca 14:33 Così chiunque di voi non rinunzia a tutti i suoi averi, non può essere mio discepolo. (C.E.I.).
Luca 16:9 Ebbene, io vi dico: Procuratevi amici con la disonesta ricchezza, perché, quand'essa verrà a mancare, vi accolgano nelle dimore eterne. (C.E.I.).
Matteo 24:6 Sentirete poi parlare di guerre e di rumori di guerre. Guardate di non allarmarvi; è necessario che tutto questo avvenga, ma non è ancora la fine.(C.E.I.)
Matteo 13:12 Così a chi ha sarà dato e sarà nell'abbondanza; e a chi non ha sarà tolto anche quello che ha. (C.E.I.). 
Salmi 50:7 Ecco, nella colpa sono stato generato, nel peccato mi ha concepito mia madre. (C.E.I.).
Isaia 14:12 Come mai sei caduto dal cielo, Lucifero, figlio dell'aurora? Come mai sei stato steso a terra, signore di popoli ? (C.E.I.)
Giovanni 12:40 Ha reso ciechi i loro occhi e ha indurito il loro cuore, perché non vedano con gli occhi e non comprendano con il cuore, e si convertano e io li guarisca! (C.E.I.)
Luca 22:31 Simone, Simone, ecco satana vi ha cercato per vagliarvi come il grano;(C.E.I.) 
Luca 12:53 si divideranno tre contro due e due contro tre; padre contro figlio e figlio contro padre, madre contro figlia e figlia contro madre, suocera contro nuora e nuora contro suocera». (C.E.I.) 
Luca 12:49 Sono venuto a portare il fuoco sulla terra; e come vorrei che fosse già acceso! (C.E.I.) 

etc - Castroregio (Cs.). (my simple and humble opinion).
Gesù Bambino
lo Spirito Santo
nato il giorno di Natale

L'altro Messia: l'agnello del sacrificio eterno ?

Geremia 11:19 Ero come un agnello mansueto che viene portato al macello, non sapevo che essi tramavano contro di me, dicendo: «Abbattiamo l'albero nel suo rigoglio, strappiamolo dalla terra dei viventi; il suo nome non sia più ricordato». (C.E.I.). 
Matteo 12:19 Non contenderà, né griderà, né si udrà sulle piazze la sua voce. (C.E.I.).
Isaia 42:2 Non griderà, non alzerà la voce, non farà udire la sua voce per le strade. (Nuova Riveduta). 
Romani 8:11 E se lo Spirito di colui che ha risuscitato Gesù dai morti abita in voi, colui che ha risuscitato Cristo dai morti darà la vita anche ai vostri corpi mortali per mezzo del suo Spirito che abita in voi. (C.E.I.).
Isaia 49:15 Si dimentica forse una donna del suo bambino, ...? ..., io invece non ti dimenticherò mai. (C.E.I.). 


Gesù Maestro e Profeta

Il Maestro.

Luca 20:21 Costoro lo interrogarono: «Maestro, sappiamo che parli e insegni con rettitudine e non guardi in faccia a nessuno, ma insegni secondo verità la via di Dio. (C.E.I.). 
1Giovanni 3:15 Chiunque odia il proprio fratello è omicida, e voi sapete che nessun omicida possiede in se stesso la vita eterna. (C.E.I.).
1Giovanni 2:9 Chi dice di essere nella luce e odia suo fratello, è ancora nelle tenebre. (C.E.I.)
2Corinzi 13:11 ...vivete in pace e il Dio dell'amore e della pace sarà con voi. (C.E.I.).
Romani 15:13 Il Dio della speranza vi riempia di ogni gioia e pace nella fede, perché abbondiate nella speranza per la virtù dello Spirito Santo. (C.E.I.).
1Tessalonicesi 5:23 Il Dio della pace vi santifichi fino alla perfezione, e tutto quello che è vostro, spirito, anima e corpo, si conservi irreprensibile per la venuta del ...Cristo. (C.E.I.).
Luca 1:79 per rischiarare quelli che stanno nelle tenebre e nell'ombra della morte e dirigere i nostri passi sulla via della pace». (C.E.I.).
Matteo 5:9 Beati gli operatori di pace, perché saranno chiamati figli di Dio. (C.E.I.).
Matteo 19:19 onora il padre e la madre, ama il prossimo tuo come te stesso». (C.E.I.).   
Giovanni 6:64 ....». Gesù infatti sapeva fin da principio chi erano quelli che non credevano e chi era colui che lo avrebbe tradito. (C.E.I.).
Giovanni 18:32 Così si adempivano le parole che Gesù aveva detto indicando di quale morte doveva morire. (C.E.I.).
Matteo 27:46 Verso le tre, Gesù gridò a gran voce: «Elì, Elì, lemà sabactàni?», che significa: «Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato?».
Giovanni 7:37 Nell'ultimo giorno, il grande giorno della festa, Gesù levatosi in piedi esclamò ad alta voce: «...(C.E.I.).
Giovanni 11:43 E, detto questo, gridò a gran voce: «Lazzaro, vieni fuori!».(C.E.I.).
Giovanni 2:15 Fatta allora una sferza di cordicelle, scacciò tutti fuori del tempio con le pecore e i buoi; gettò a terra il denaro dei cambiavalute e ne rovesciò i banchi, (C.E.I.).
Marco 14:33 Prese con sé Pietro, Giacomo e Giovanni e cominciò a sentire paura e angoscia. (C.E.I.).
Giovanni 14:27 Vi lascio la pace, vi do la mia pace. Non come la dà il mondo, io la do a voi. Non sia turbato il vostro cuore e non abbia timore. (C.E.I.) 
Deuteronomio 18:15 Il Signore tuo Dio susciterà per te, in mezzo a te, fra i tuoi fratelli, un profeta pari a me; a lui darete ascolto. (C.E.I.)  

Bisogna separare la scienza dalle credenze religiose.

Non può essere utilizzata la scienza per fini demoniaci.

Se una religione vale qualcosa deve redimere, dare delle direttive che hanno un senso e che siano giuste.

Se non fa questo la religione  è falsa.

Cosa predica una vera religione ?  Lo deve dimostrare.

I dogmi religiosi devono  essere spiegati, devono avere una spiegazione chiara, perché i dogmi  sono  evidenti e questo significa che ognuno può vedere e comprendere. I dogmi non sono incomprensibili, anzi sono comprensibilissimi.

Le religioni cercano sempre di impedire la scienza e non danno mai direttive morali.

Le religioni devono predicare il maestro.

Bisogna allargare la via perché i morti e i vivi si incontrino.

Abbiamo perso la connessione tra vivi e i morti.

Quello che ho seminato in questa vita raccoglierò.

Se ho fatto male mi troverò in brutte acque.

L'origine della vita è oltre questo mondo.

Noi siamo in un ghetto culturale.

Viviamo in un ghetto spirituale.

Noi non siamo un pianeta di persone coscienti e consapevoli.

A malapena stiamo incominciando a manifestare qualche segnale.

Bisogna incominciare a vivere in un mondo in cui i vivi possono incontrare i morti e i morti possono incontrate i vivi.

Produrre una società evoluta sia dal punto di vista spirituale che tecnologico.

Un individuo dovrebbe andarsene da questo mondo quando lo decide e non essere costretto da una malattia.

Essere per una giustizia spirituale sia per i vivi che per i morti.

Esistono nell'aldilà spiriti che hanno fatto violenze enormi a persone vive in questo mondo e che vanno puniti.

Quando ritornano e rinascono  vanno puniti severamente. Ciò oggi non avviene, perché?  perché Gesù cristo ha bloccato la giustizia divina per 2000 anni.

Quando nascono queste persone, spesso i genitori sono drogati e questo inibisce le difese di una madre verso i figli, che nascono arroganti e non temono i genitori.

La nostra non è una società viva e attiva.

I genitori  non sono in grado di capire i problemi che hanno i figli e non sono in grado di aiutarli a risolvere.

Bisogna imparare a morire come Yoda dissolvendo il proprio corpo alla morte.

Oggi non abbiamo una società evoluta che spinge verso l'evoluzione.

Impariamo a dire un si alla vita.

C'è troppa prepotenza in questi spiriti che vogliono avere ragione a forza.

Per i preti la chiesa è diventato un ufficio, non insegnano niente ai fedeli, solo lavatura, non c'è crescita.

Come si muore? Non lo sappiamo

Man mano che avviene la morte le estremità si raffreddano.

Bisogna difendersi nei sogni e contro gli spiriti immondi.

Imparare a fare un esorcismo.

 

I morti pensano ? (my simple and humble opinion).

Il Maestro disse: spiriti defunti anelano nuova casa nel destino del tempo, genitori che nell'ignoto amore, estranei s'incontrano e coesistono senza conoscere l'amore procreano il corpo per il figlio/a che nascerà, il diavolo con le sue consorti chiamate false madri cercano nell'ipocrita padre consenso per violare il segreto dell'anima, origine dello spirito immondo, retaggio eredità spirituale della caduta d'Adamo ed Eva nell'oblio dei sensi della seconda morte, triste destino d'anime, spiriti nei corpi che ospitano nella loro natura lo spirito immondo genesi ed abominio della schiavitù interiore d'ogni essere ecc..
(Russo Stefano 19 maggio 2019, Poesia ermetica - my simple and humble opinion).~morning Castroregio (Cs.).

2Maccabei 7:23 Senza dubbio il creatore del mondo, che ha plasmato alla origine l'uomo e ha provveduto alla generazione di tutti, per la sua misericordia vi restituirà di nuovo lo spirito e la vita, come voi ora per le sue leggi non vi curate di voi stessi». (C.E.I.).
Sapienza 1:13 perché Dio non ha creato la morte e non gode per la rovina dei viventi. (C.E.I.).
1Tessalonicesi 5:19 Non spegnete lo Spirito,(C.E.I.)

Ezechiele 37:9 Egli aggiunse: «Profetizza allo spirito, profetizza figlio dell'uomo e annunzia allo spirito: Dice il Signore Dio: Spirito, vieni dai quattro venti e soffia su questi morti, perché rivivano». (C.E.I.).
Giobbe 34:12 In verità, Dio non agisce da ingiusto e l'Onnipotente non sovverte il diritto! (C.E.I.).

Luca 11:24 Quando lo spirito immondo esce dall'uomo, si aggira per luoghi aridi in cerca di riposo e, non trovandone, dice: Ritornerò nella mia casa da cui sono uscito. (C.E.I.).



Se non si impara niente
,
che cosa si va a fare in chiesa
o dai sacerdoti ?












The machine: Church?
ATENAGORA
Abbiamo fatto della Chiesa un'organizzazione fra tante altre. Tutte Ie nostre energie sono state spese a metterla in assetto, e ora si spendono a farla funzionare. E funziona, più o meno, piuttosto meno che più, ma funziona. Soltanto (ora alza la voce, e la sola volta che l'ho udito gridare), funziona come una macchina! Come una macchina e non come la vita! pag. 184
(da Umanesimo Spirituale. Dialoghi tra Oriente e Occidente (San Paolo Edizioni), pag. 184 ISBN 978-88-215-7706-2)

... Senza lo Spirito Santo, Dio è lontano, Cristo resta nel passato, il Vangelo è una lettera morta, la chiesa una semplice organizzazione, l'autorità un potere, la missione una propaganda, il culto un ricordo, e l'agire cristiano una morale di schiavi. (Patriarca Atenagora I) ... http://it.wikiquote.org/wiki/Spirito_Santo
(da Umanesimo Spirituale. Dialoghi tra Oriente e Occidente (San Paolo Edizioni),  pag. 564 ISBN 978-88-215-7706-2).

………………..“Quando avrete innalzato il figlio dell’uomo, allora conoscerete che io sono”». Così possiamo dire, ha affermato il Papa, che «Gesù si è “fatto serpente”, Gesù si “è fatto peccato”…………….
…………… ha detto Francesco, «come memoria di colui che si è fatto peccato, che si è fatto diavolo, serpente, per noi; si è abbassato fino ad annientarsi totalmente».

http://w2.vatican.va/content/
francesco/it/
cotidie/2017/documents/ 

La pericolosità del diavolo Gesù !
History: dal peccato che esiste nella Chiesa. ( BENEDETTO XVI AI GIORNALISTI DURANTE IL VOLO VERSO IL PORTOGALLO ) Volo Papale - Martedì, 11 maggio 2010

...ma
le sofferenze della Chiesa vengono proprio dall’interno della Chiesa, dal peccato che esiste nella Chiesa.
Anche questo si è sempre saputo, ma oggi lo vediamo in modo realmente terrificante: che la più grande persecuzione della Chiesa non viene dai nemici fuori, ma nasce dal peccato nella Chiesa e che la Chiesa quindi ha profondo bisogno di ri-imparare la penitenza, di accettare la purificazione, di imparare da una parte il perdono, ma anche la necessità della giustizia. Il perdono non sostituisce la giustizia.
http://w2.vatican.va/…
/hf_ben-xvi_spe_20100511_
portogallo-i…

avete mangiato il frutto della menzogna. ? (my simple and humble opinion).

Il Maestro disse: voi siete bugiardi se per qualsivoglia motivo, testimoniate il falso, se acquisite conoscenza senza la prudenza e la riflessione, ma giudicate con giusto giudizio non soltanto per sentito dire poiché se avete mangiato il frutto della menzogna per qualsivoglia motivo, siete ipocriti fin dal seno materno che farete quando verrà la fine? Il popolo e il sacerdote avranno la stessa sorte; poiché concepirono un'idea falsa di Dio, Non giurerete il falso servendovi del mio nome poiché se aveste compreso, che cosa significa, misericordia io voglio e non sacrificio, non avreste condannato individui senza colpa etc.
(Russo Stefano  28 giugno 2019, Poesia ermetica - my simple and humble opinion).
foto  giugno 2019, ~morning Castroregio (Cs.).

Salmi 61:10 Sì, sono un soffio i figli di Adamo, una menzogna tutti gli uomini insieme, sulla bilancia, sono meno di un soffio. (C.E.I.).
Salmi 57:4 Sono traviati gli empi fin dal seno materno, si pervertono fin dal grembo gli operatori di menzogna. (C.E.I.).
Giobbe 34:12 In verità, Dio non agisce da ingiusto e l'Onnipotente non sovverte il diritto ! (C.E.I.)

Osea 4:9 Il popolo e il sacerdote avranno la stessa sorte; li punirò per la loro condotta, e li retribuirò dei loro misfatti. (C.E.I.) Osea 10:13 .., avete mangiato il frutto della menzogna..,  (C.E.I.).
Sapienza 14:30 Ma, per l'uno e per l'altro motivo, li raggiungerà la giustizia, perché concepirono un'idea falsa di Dio, ... (C.E.I).
Levitico 19:12 Non giurerete il falso servendovi del mio nome; .. (C.E.I.).
Giovanni 7:24 Non giudicate secondo le apparenze, ma giudicate con giusto giudizio!». (C.E.I.).
Matteo 12:7 Se aveste compreso che cosa significa: Misericordia io voglio e non sacrificio, non avreste condannato individui senza colpa. (C.E.I.)


Misericordia io voglio e non sacrificio ? (my simple and humble opinion). 

Il Maestro disse, in verità, qual è la genesi: se voi siete dormienti nell'uomo interiore, se Dio non vi ascolta, se disonestà culturale e disamore dilagano, sapete già discernere, sia per convenienza sia per qualsivoglia motivo giudicate con giusto giudizio!, oppure vi siete rassegnati, per non vedere, per non sentire, per non intendere, cosa impedisce a voi d'essere Cristo ? Che cosa significa finché non sia formato Cristo in voi ! naturalmente il cristo di Dio  etc.
(Russo Stefano   16 febbraio 2020, (Poesia ermetica - my simple and humble opinion).
foto  febbraio 2020~morning Castroregio (Cs.). 

Galati 4:19 figlioli miei, che io di nuovo partorisco nel dolore finché non sia formato Cristo in voi ! (C.E.I.)
Giobbe 34:12 In verità, Dio non agisce da ingiusto e l'Onnipotente non sovverte il diritto! (C.E.I.) 
Sapienza 1:13 perché Dio non ha creato la morte e non gode per la rovina dei viventi.(C.E.I.)
1Giovanni 5:3 ...e i suoi comandamenti non sono gravosi. (C.E.I.) 

Matteo 12:7 Se aveste compreso che cosa significa: Misericordia io voglio e non sacrificio, non avreste condannato individui senza colpa. (C.E.I.)
Ebrei 10:12 Egli al contrario, avendo offerto un solo sacrificio per i peccati una volta per sempre si è assiso alla destra di Dio (C.E.I.)

Sapienza 7:1 Anch'io sono un uomo mortale come tutti, discendente del primo essere plasmato di creta.
Fui formato di carne nel seno di una madre,
Sapienza 7:2 durante dieci mesi consolidato nel sangue,
frutto del seme d'un uomo e del piacere compagno del sonno.
Sapienza 7:3 Anch'io appena nato ho respirato l'aria comune e sono caduto su una terra uguale per tutti, levando nel pianto uguale a tutti il mio primo grido.
Sapienza 7:4 E fui allevato in fasce e circondato di cure;
Sapienza 7:5 nessun re iniziò in modo diverso l'esistenza.
Sapienza 7:6 Si entra nella vita e se ne esce alla stessa maniera. (C.E.I.) (il cristo di Dio ?)

PER CHIARIRE MEGLIO RIPETO :

La storia che è giunta a noi, fino ad oggi, e che tutti gli esponenti delle religioni ( in prevalenza, quelli delle religioni: cristiana, mussulmana ed ebrea ) hanno propugnato e divulgato,
parla di un personaggio, che in realtà sono tre persone distinte, reali e realmente esistite.

Come si può vedere sto utilizzando delle immagini per cercare di separare anche visivamente questi tre personaggi, visto che non abbiamo le loro foto, e quindi, attingerò dalla vasta produzione artistica oggi presente, in rete, non per dire che questa è la loro effettiva immagine, ma solo per cercare di spiegare ciò che era rimasto occultato.

E' utile sottolineare che duemila anni di scritture basate su falsi presupposti, hanno totalmente alterato la storia e creato nella memoria delle generazioni, una leggenda che non corrisponde alla verità e realtà dei fatti.

Questi presupposti hanno sempre indicato e fatto pensare a tutti, che ciò che sta scritto nei vangeli era riferito a un solo uomo, e cioè a quello che comunemente viene indicato con il nome di Gesù Cristo, che a sua volta, ha letteralmente fagocitato e fatto sparire gli altri due, e cioè, sia il Maestro e Profeta e sia lo Spirito Santo.

L'identità di questi tre personaggi, vissuti 2000 anni fa con il nome di Gesù, è stata continuamente sovrapposta e confusa l'una con le altre due.

Dalla scrittura dei testi biblici, che parlano di questi tre personaggi storici, aggiunta sotto le relative figure, ognuno potrà comprendere da sè << senza l'ausilio di alcuna spiegazione o di alcuna interpretazione>> la vera identità di questi tre personaggi con sufficiente certezza e rendersi conto che non si stanno facendo ipotesi o parlando di invenzioni, ma semplicemente di fatti.


Riportiamo qui di seguito

un'affermazione che Maria
attribuisce a Gesù:

voi amate ciò che è ingannevole ?
Vangelo di Maria 20 « Per questo motivo il bene <<venne>> in mezzo a voi, nell' (essenza) di ogni natura per restituirla alla sua radice ». E prosegui dicendo: «Per questo vi ammalate e morite, perché voi amate ciò che è ingannevole, ciò che vi ingannerà. Chi può comprendere, comprenda. pag. 23 I VANGELI GNOSTICI WWW.ADELPHI.IT ISBN 88-459-1009-1

Gesù Cristo


Gesù  cristo ?

Matteo 10:34 Non crediate che io sia venuto a portare pace sulla terra; non sono venuto a portare pace, ma una spada. (C.E.I.)
efesini 6:5 Schiavi, obbedite ai vostri padroni secondo la carne con timore e tremore, con semplicità di spirito, come a Cristo, (C.E.I.).
Tito 2:9 Esorta gli schiavi a esser sottomessi in tutto ai loro padroni; li accontentino e non li contraddicano, (C.E.I.).
Luca 14:26 «Se uno viene a me e non odia suo padre, sua madre, la moglie, i figli, i fratelli, le sorelle e perfino la propria vita, non può essere mio discepolo. (C.E.I.).
Luca 14:33 Così chiunque di voi non rinunzia a tutti i suoi averi, non può essere mio discepolo. (C.E.I.).
Luca 16:9 Ebbene, io vi dico: Procuratevi amici con la disonesta ricchezza, perché, quand'essa verrà a mancare, vi accolgano nelle dimore eterne. (C.E.I.).
Matteo 24:6 Sentirete poi parlare di guerre e di rumori di guerre. Guardate di non allarmarvi; è necessario che tutto questo avvenga, ma non è ancora la fine.(C.E.I.)
Matteo 13:12 Così a chi ha sarà dato e sarà nell'abbondanza; e a chi non ha sarà tolto anche quello che ha. (C.E.I.). 
Salmi 50:7 Ecco, nella colpa sono stato generato, nel peccato mi ha concepito mia madre. (C.E.I.).
Isaia 14:12 Come mai sei caduto dal cielo, Lucifero, figlio dell'aurora? Come mai sei stato steso a terra, signore di popoli ? (C.E.I.)
Giovanni 12:40 Ha reso ciechi i loro occhi e ha indurito il loro cuore, perché non vedano con gli occhi e non comprendano con il cuore, e si convertano e io li guarisca! (C.E.I.)
Luca 22:31 Simone, Simone, ecco satana vi ha cercato per vagliarvi come il grano;(C.E.I.) 
Luca 12:53 si divideranno tre contro due e due contro tre; padre contro figlio e figlio contro padre, madre contro figlia e figlia contro madre, suocera contro nuora e nuora contro suocera». (C.E.I.) 
Luca 12:49 Sono venuto a portare il fuoco sulla terra; e come vorrei che fosse già acceso! (C.E.I.) 

etc - Castroregio (Cs.). (my simple and humble opinion).

Gesù Bambino
lo Spirito Santo
nato il giorno di Natale

L'altro Messia: l'agnello del sacrificio eterno ?

Geremia 11:19 Ero come un agnello mansueto che viene portato al macello, non sapevo che essi tramavano contro di me, dicendo: «Abbattiamo l'albero nel suo rigoglio, strappiamolo dalla terra dei viventi; il suo nome non sia più ricordato». (C.E.I.). 
Matteo 12:19 Non contenderà, né griderà, né si udrà sulle piazze la sua voce. (C.E.I.).
Isaia 42:2 Non griderà, non alzerà la voce, non farà udire la sua voce per le strade. (Nuova Riveduta). 
Romani 8:11 E se lo Spirito di colui che ha risuscitato Gesù dai morti abita in voi, colui che ha risuscitato Cristo dai morti darà la vita anche ai vostri corpi mortali per mezzo del suo Spirito che abita in voi. (C.E.I.).
Isaia 49:15 Si dimentica forse una donna del suo bambino, ...? ..., io invece non ti dimenticherò mai. (C.E.I.). 


Il nuovo ordine Celeste etc. (my simple and humble opinion)

Il Maestro/a disse: nessuno nemmeno Gesù detto il Cristo caduto per tre volte nelle tenebre ed oblio dell’odio che si è assiso alla destra del suo Dio, né in cielo, né in terra, né sotto terra era in grado di aprire il libro e di leggerlo, il sole si oscurerà, la luna non darà più la sua luce, gli astri cadranno dal cielo e le potenze dei cieli saranno sconvolte, il sole è Gesù detto il cristo, la Luna è sua madre gli astri i santi ci sarà un nuovo ordine Celeste, il libro della storia fu aperto dall'Agnello che giunse, Quando l'Agnello aprì il settimo sigillo, increduli Arcangeli, angeli e santi etc. si fece silenzio in cielo per circa mezz'ora. etc. (Russo Stefano - ‎1 gennaio ‎2022, Poesia ermetica - my simple and humble opinion). foto~morning Castroregio (Cs.).

Apocalisse 5:3 Ma nessuno né in cielo, né in terra, né sotto terra era in grado di aprire il libro e di leggerlo.
Apocalisse 5:4 Io piangevo molto perché non si trovava nessuno degno di aprire il libro e di leggerlo.
Apocalisse 5:7 E l'Agnello giunse e prese il libro dalla destra di Colui che era seduto sul trono.
Matteo 23:22 E chi giura per il cielo, giura per il trono di Dio e per Colui che vi è assiso.
Romani 8:11 E se lo Spirito di colui che ha risuscitato Gesù dai morti abita in voi, colui che ha risuscitato Cristo dai morti darà la vita anche ai vostri corpi mortali per mezzo del suo Spirito che abita in voi. darà la vita anche ai vostri corpi mortali per mezzo del suo Spirito che abita in voi.
Apocalisse 5:3 Ma nessuno né in cielo, né in terra, né sotto terra era in grado di aprire il libro e di leggerlo.
Apocalisse 8:1 Quando l'Agnello aprì il settimo sigillo, si fece silenzio in cielo per circa mezz'ora.
Matteo 24:29 Subito dopo la tribolazione di quei giorni, il sole si oscurerà, la luna non darà più la sua luce, gli astri cadranno dal cielo e le potenze dei cieli saranno sconvolte. (C.E.I.).

(il sole-Gesù detto il cristo, la luna- sua Madre, gli astri-i santi, le potenze dei cieli-nuovo ordine celeste).

Gesù detto il Cristo caduto per tre volte nelle tenebre ed oblio dell’odio . (my simple and humble opinion).

Dove è la redenzione ?
Giovanni 12:40 Ha reso ciechi i loro occhi e ha indurito il loro cuore,perché non vedano con gli occhi e non comprendano con il cuore, e si convertano e io li guarisca! (C.E.I.).

Dove è per annunziare ai poveri un lieto messaggio
Luca 14:33 Così chiunque di voi non rinunzia a tutti i suoi averi, non può essere mio discepolo.
Marco 4:25 Poiché a chi ha, sarà dato e a chi non ha, sarà tolto anche quello che ha». (C.E.I.).?

Dove è la pace
Matteo 10:34 Non crediate che io sia venuto a portare pace sulla terra; non sono venuto a portare pace, ma una spada.
Luca 12:51 Pensate che io sia venuto a portare la pace sulla terra ? No, vi dico, ma la divisione. (C.E.I.).?

Dove è la libertà ?
Tito 2:9 Esorta gli schiavi a esser sottomessi in tutto ai loro padroni; li accontentino e non li contraddicano,
Efesini 6:5 Schiavi, obbedite ai vostri padroni secondo la carne con timore e tremore, con semplicità di spirito, come a Cristo (C.E.I.).

Dove è luce?
Giovanni 8:12 Di nuovo Gesù parlò loro: «Io sono la luce del mondo; chi segue me, non camminerà nelle tenebre, ma avrà la luce della vita».
Luca 14:26 «Se uno viene a me e non odia suo padre, sua madre, la moglie, i figli, i fratelli, le sorelle e perfino la propria vita, non può essere mio discepolo.
1Giovanni 2:9 Chi dice di essere nella luce e odia suo fratello, è ancora nelle tenebre.
1Giovanni 2:11 Ma chi odia suo fratello è nelle tenebre, cammina nelle tenebre e non sa dove va, perché le tenebre hanno accecato i suoi occhi. (C.E.I.). etc

il Vangelo di Tommaso [16].
Gesù disse, "Forse (la gente) gli uomini pensano che io sia venuto a (portare) gettare la pace sul mondo e non sanno che sono venuto a (portare) gettare (il conflitto) divisioni: fuoco, ferro, guerra. cinque saranno in una casa: tre contro due e due contro tre, il padre contro il figlio e il figlio contro il padre. Ed essi se ne staranno soli."[10]. Gesù disse, "Ho (appiccare) gettato fuoco sul mondo, ed ecco lo custodisco fino a che divampi (attecchire)." i vangeli gnostici www.adelphi.it ISBN 88-459-1009-1

Gesù Maestro e Profeta

Il Maestro.

Luca 20:21 Costoro lo interrogarono: «Maestro, sappiamo che parli e insegni con rettitudine e non guardi in faccia a nessuno, ma insegni secondo verità la via di Dio. (C.E.I.). 
1Giovanni 3:15 Chiunque odia il proprio fratello è omicida, e voi sapete che nessun omicida possiede in se stesso la vita eterna. (C.E.I.).
1Giovanni 2:9 Chi dice di essere nella luce e odia suo fratello, è ancora nelle tenebre. (C.E.I.)
2Corinzi 13:11 ...vivete in pace e il Dio dell'amore e della pace sarà con voi. (C.E.I.).
Romani 15:13 Il Dio della speranza vi riempia di ogni gioia e pace nella fede, perché abbondiate nella speranza per la virtù dello Spirito Santo. (C.E.I.).
1Tessalonicesi 5:23 Il Dio della pace vi santifichi fino alla perfezione, e tutto quello che è vostro, spirito, anima e corpo, si conservi irreprensibile per la venuta del ...Cristo. (C.E.I.).
Luca 1:79 per rischiarare quelli che stanno nelle tenebre e nell'ombra della morte e dirigere i nostri passi sulla via della pace». (C.E.I.).
Matteo 5:9 Beati gli operatori di pace, perché saranno chiamati figli di Dio. (C.E.I.).
Matteo 19:19 onora il padre e la madre, ama il prossimo tuo come te stesso». (C.E.I.).   
Giovanni 6:64 ....». Gesù infatti sapeva fin da principio chi erano quelli che non credevano e chi era colui che lo avrebbe tradito. (C.E.I.).
Giovanni 18:32 Così si adempivano le parole che Gesù aveva detto indicando di quale morte doveva morire. (C.E.I.).
Matteo 27:46 Verso le tre, Gesù gridò a gran voce: «Elì, Elì, lemà sabactàni?», che significa: «Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato?».
Giovanni 7:37 Nell'ultimo giorno, il grande giorno della festa, Gesù levatosi in piedi esclamò ad alta voce: «...(C.E.I.).
Giovanni 11:43 E, detto questo, gridò a gran voce: «Lazzaro, vieni fuori!».(C.E.I.).
Giovanni 2:15 Fatta allora una sferza di cordicelle, scacciò tutti fuori del tempio con le pecore e i buoi; gettò a terra il denaro dei cambiavalute e ne rovesciò i banchi, (C.E.I.).
Marco 14:33 Prese con sé Pietro, Giacomo e Giovanni e cominciò a sentire paura e angoscia. (C.E.I.).
Giovanni 14:27 Vi lascio la pace, vi do la mia pace. Non come la dà il mondo, io la do a voi. Non sia turbato il vostro cuore e non abbia timore. (C.E.I.) 
Deuteronomio 18:15 Il Signore tuo Dio susciterà per te, in mezzo a te, fra i tuoi fratelli, un profeta pari a me; a lui darete ascolto. (C.E.I.)  


le verità nascoste
l'occultamento della verità per 2000 anni
l' intera popolazione mondiale tenuta nell'oscurità
Visto che nessuno riesce a parlare della verità si farà qui, spiegando quello che non si è avuto la capacità di spiegare in questi 2000 anni di storia del pianeta terra.

Era dinverno quando nacque l’altro messia. (my simple and humble opinion)

Era d’inverno quando nacque l’altro messia, trenta anni dopo la nascita di Gesù detto il Cristo caduto per tre volte nelle tenebre ed oblio dell’odio, l’altro Messia figlio di una donna vestita di sole che fuggì nel deserto essa partorì un figlio maschio lo abbandonò in un riparo di fortuna per animali, cadeva molta neve e molto freddo entrava tra le fessure del riparo per animali mentre in cielo scoppiò una guerra tra arcangeli dove tutti persero la presenza di Dio, era d’inverno quando fu sacrificato mediante crocefissione all’età di sei sette anni annichilito per sempre, come anima il suo spirito effuso ovunque, il suo corpo divorato dalla terra non ritorno più, strappiamolo dalla terra dei viventi; il suo nome non sia più ricordato etc.

(Russo Stefano - ‎30 dicembre ‎2021, Poesia ermetica - my simple and humble opinion).
foto - 30 dicembre ‎2021~morning Castroregio (Cs.).

Di quale luce parla questo Gesù ?

Giovanni 8:12 Gesù parlò loro di nuovo, dicendo: «Io sono la luce del mondo; chi mi segue non camminerà nelle tenebre, ma avrà la luce della vita»
Luca 14:26 «Se uno viene a me e non odia suo padre, sua madre, e la moglie, i fratelli, le sorelle e persino la sua propria vita, non può essere mio discepolo.
1Giovanni 2:9 Chi dice di essere nella luce e odia suo fratello, è ancora nelle tenebre.
1Giovanni 2:11 Ma chi odia suo fratello è nelle tenebre, cammina nelle tenebre e non sa dove va, perché le tenebre hanno accecato i suoi occhi.
1Giovanni 3:15 Chiunque odia suo fratello è omicida; e voi sapete che nessun omicida possiede in sé stesso la vita eterna (C.E.I.)
Giovanni 6:64 ....». Gesù infatti sapeva fin da principio chi erano quelli che non credevano e chi era colui che lo avrebbe tradito. (C.E.I.).
Giovanni 18:32 Così si adempivano le parole che Gesù aveva detto indicando di quale morte doveva morire. (C.E.I.).
Matteo 27:46 Verso le tre, Gesù gridò a gran voce: «Elì, Elì, lemà sabactàni?», …?».
Giovanni 7:37 …, Gesù levatosi in piedi esclamò ad alta voce: «Chi ha sete venga a me e beva (C.E.I.).
Giovanni 11:43 E, detto questo, gridò a gran voce: «Lazzaro, vieni fuori!».(C.E.I.).
Giovanni 2:15 Fatta allora una sferza di cordicelle, scacciò tutti fuori del tempio con le pecore e i buoi; gettò a terra il denaro dei cambiavalute e ne rovesciò i banchi, (C.E.I.).

L’altro Messia

Giovanni 6:63 È lo Spirito che dà la vita, la carne non giova a nulla; le parole che vi ho dette sono spirito e vita.
Romani 8:11 E se lo Spirito di colui che ha risuscitato Gesù dai morti abita in voi, colui che ha risuscitato Cristo dai morti darà la vita anche ai vostri corpi mortali per mezzo del suo Spirito che abita in voi
Matteo 12:19 Non contenderà, né griderà, né si udrà sulle piazze la sua voce.
Geremia 11:19 Ero come un agnello mansueto che viene portato al macello, non sapevo che essi tramavano contro di me, dicendo: «Abbattiamo l'albero nel suo rigoglio, strappiamolo dalla terra dei viventi; il suo nome non sia più ricordato» .).
Isaia 42:2 Non griderà, non alzerà la voce, non farà udire la sua voce per le strade. (Nuova Riveduta).

Plataci 87070

Stamati Domenico Basile