DEVOTO
          Devoto        Oltre        Krya Yoga        Il Bardo        Partenza           il ricercatore
Devoto:servire nel Signore Supremo la propria verità interiore con grande serietà e senza ipocrisia, nell'austerità. dicciplinarsi con saggezza nella castitià e al controllo della Mhente e del corpo .possiamo confidare nella Saggezza e Misericordia Celeste. Bisogna conoscere se stessi senza peccare rimanendo sempre in umiltà-castità-dignità così non si genera invidia o fobie di alcun genere che originano nello scoprire i propi difetti e naturali differenze intersimilis, quando si segue fedelmente questo metodo il Signore Supremo sl rivela al devoto. Non bisogna imitare il comportamento di ciò che si ritiene superiore ma soltanto agire rinunciando alle cattive abitudini che oscurano la propria coscienza.
Bisogna onorare nei propri pensieri con il cuore nella Mhente il devoto che canta con sincerità it santo nome del Signore Sri. Krsna...Radha, divenendo così una persona sobria, capace di tollerare l'impulso a parlare, le richieste della Mhente, l'impeto della collera e i desideri della lingua, dello stomaco e dei genitali risvegliando così la propria androgenia conforme natura sempre in umiltà castità-dignità liberandosi dall'illusione Maya. Quella che per tutti gli esseri è la notte diventa, per l'uomo(Genesi 1;27) che ha dominato i sensi, il tempo della veglia; quello che per tutti e il tempo della veglia e la notte per il saggio raccolto, in questo sforzo non c'e perdita o diminuzione, e un piccolo passo su questa via ci protegge dalla paura più temibile, Kriya yoga.
Il maha-mantra: hare krsna hare krsna krsna krsna hare hare
hare radha hare radha radha radha hare hare

niyama dharma:il vero scopo della vita è informarsi sulla verità assoluta.
              questa verità deve risvegliare in ognuno la sua verità interiore,
              le scelte che ognuno compie nel proprio libero arbitrio

              condizionano la coscienza sul modo di agire nella realtà di questo
              mondo.
            * il consenso informato e le tendenze inconscie
              agraha "evitare di accettare" ciò che e nocivo alla propria

              coscienza ed evoluzione.
            * Tutti hanno diritto di vivere utilizzando le ricchezze nel Signore

              ed il dovere di non privare gli altri dei loro diritti e ogni
              essere vivente, uomo, o animale o pianta per diritto di nascita
              può usare la proprietà di Dio per vivere
              ciò non toglie a nessuno il diritto di possedere la proprietà

              privata nel rispetto della proprietà pubblica.

Srila Rupa Gosvàmi quando decise di ritirarsi distribuì il 50% di ciò che aveva guadagnato nella sua vita al servizio di Krsna il 25% ai suoi parenti, e tenne il 25% per se in caso di emergenza. Tutti i devoti dovrebbero seguire il suo esempio quando scelgono di donare qualcosa al prossimo poichè ciò deve avvenire nella saggezza celeste del Signore.
Il vangelo riconosce a tutti il diritto di redimersi in umiltà-castità-dignità senza discriminazioni di casta di colore di religione.
* In ogni caso il saggio si occupa delle cose e non si preoccupa in umiltà- castità-dignità riconoscente e misericordioso in ogni occasione pratica ciò che è utile necessario e sufficiente.
* Predicazione secondo la parole di Dio così come la troviamo nel Vangelo di Christo consacrato nella verità in umiltà castità dignità luce della coscienza "de libero arbitrio ed sinodo" sacro perdono ministerio di giustizia e libertà.
* Gratuito avete ricevuto gratuito darete le parole del Signore Profeta Jesus crocifisso INRI cosi sia scritto così sia detto cosi sia fatto ora e sempre nei secoli dei secoli cosi sia. Amen ...
La legge del Karma