Questa è una bella domanda

     Come ognuno può vedere

Ci sono due colonne, una a destra e una a sinistra, con svariati argomenti, oltre alla parte centrale.

Qualcuno mi ha detto: a prima vista il sito fa impressione, non si riesce a capire cosa significa e come interpretarlo ?
Qualcun' altro mi ha posto la domanda: da dove inizio ?
Qualcuno pensa che si tratti del sito di qualche particolare setta ?
Qualcuno dice che sembra il sito di un monaco ?

Qualcun'altro, ancora, dice di tutto e di più ?

Penso che dobbiamo riflettere molto sul fatto che un sito come questo viene confuso con modelli convenzionali e opinioni precostituite che non ne riflettono lontanamente il significato reale, costituendo, anzi, un alone di paura immotivata che ci indica che nella nostra società le persone sono state programmate ad avere paura, e a non riconoscere e a distinguere ciò che è vero da ciò che è falso.

E' chiaro, comunque, che, chi arriva in questo sito vuole sapere qualcosa di particolare e qualcosa in più.

La domanda che si deve porre chi arriva in questo sito è: sono interessato a conoscere qualche verità:

Chi non ha questo interesse,
e meglio se va a fare altro.

Questa espressione, forse, è la cosa più semplice da dire, ma, se pensiamo che un sito come questo, senza pubblicità, ha pochissima visibilità nella rete internet, dove ci sono milioni di siti, probabilmente è un evento eccezionale, se qualcuno riesce a leggere queste pagine.

Quindi, chiunque tu sia, metti attenzione e rifletti bene.

Moltitudini di persone pensano solo a correre e non si chiedono perchè vivono e cosa stanno vivendo.

Se mi posso permettere qualche espressione, direi che :

Qui si vuole parlare di tante cose e si indica, tra l'altro, anche, come fermarsi a riflettere per cercare di percepire il significato del silenzio.

Certo, è una vera impresa capire qualcosa e riuscire a condividerla, sempre nel proprio, libero, reciproco, arbitrio.

La prima cosa che vorrei dire è: leggete il sito come volete e come preferite.

Un ordine di lettura << semplificativo >> del sito potrebbe essere questo:

        - consiglio di leggere con attenzione la prima pagina, fino in fondo, poi :

1 ) - Cliccando sulla colomba - si apre la pagina << il terzo pensiero >> dove spiego quello che è successo e quello che sta
         succedendo.

2 ) - Cliccando un po più sotto sui simboli (per chi guarda) a destra si apre la pagina <<l'evoluzione del pensiero>> dove
       spiego come poter agire.

3 ) - Cliccando un po più sotto sui simboli (per chi guarda) a sinistra si apre la pagina <<articoli dalla rete>> dove
       riprendo molti articoli, per far capire che i fatti che accadono sono visibili, sono tanti e non si possono eludere, ma si
       devono affrontare e risolvere bene.

N. B. Per visualizzare i filmati presenti nella pagina <<articoli dalla rete>> bisogna usare un browser che utilizza flash player

    Consigli per visualizzare i filmati presenti negli
        -ARTICOLI DALLA RETE -
Negli ultimi anni ho notato che c'è in atto una vera guerra per oscurare notizie vere e serie, per dare spazio a inutilità.
 E' chiaro che molti browser sono in mano a delinquenti che fanno di tutto per non far vedere alla gente quello che sta accadendo.
E' altrettanto chiaro che
molti governi di molte nazioni di questo pianeta vengono manovrati come marionette.

E' altrettanto chiaro ancora che gli spiriti immondi, che dall'aldilà muovono le persone e i bambini come animaletti addomesticati, insieme alle persone che si sono vendute all'oscurità, essendo stati scoperti ed essendo divenuta palese la loro manovrazione del genere umano, fanno di tutto per creare caos e disordine, pensando così di non essere visibili.
Personalmente cerco di fare il mio modesto dovere,
onorando la specie umana, che in questa vita ha accolto la mia anima, per diventare sempre più persona e non essere più uomo pecora.

Se i browser Explorer, firefox, Crome, Safari, Opera, ecc. non visualizzano i filmati, disinstallare i browser e installare vecchie versioni, poi installare i file di flash player.

Qui a fianco allego alcune versioni di browser e i relativi file di flash player.

Per evitare che i browser si aggiornino e quindi si rovinino, disattivare l'aggiornamento automatico nei relativi menù
-> Strumenti -> opzioni -> aggiornamenti

Per quanto riguarda il sistema operativo android, ho visto che il browser dolphin apre bene i file video, che sono, quindi, visibili anche su tablet o su telefono cellulare.


    firefox versione 4 - flash player 10 per firefox

    firefox versione 17.0.1

    firefox versione 39

    explorer versione 8 - flash player 10 per explorer

Riguardo a linux, (tra le tantissime distribuzioni presenti in internet) ricordo le versioni di zorin-os-8.1 e lubuntu xle che si trovano gratuite in rete, dalle quali si possono realizzare anche i pacchetti operativi che girano su pennette usb, da utilizzare alla partenza del computer senza installare i sistemi operativi, utilizzando il programma rufus.

4 ) - ect.

Penso che bisogna affrontare il proprio Karma e il proprio destino per risolverli bene con la propria volontà nella misericordia di Dio

 

* In ogni caso il saggio si occupa delle cose e non si preoccupa in umiltà-castità-dignità riconoscente e misericordioso in ogni occasione pratica ciò che è utile necessario e sufficiente.

Il massimo della castità: un solo uomo, una sola donna; una sola moglie, un solo marito.

                                                                       Che la forza sia con me e con chiunque cerca il proprio bene.


Che la situazione sia particolare, ognuno può vederlo, se sia grave lo lascio ad ognuno di comprenderlo.

Penso che dobbiamo esprimere un sentimento di profonda gratitudine, per aver
ricevuto in dono da Dio un periodo di tempo, così importante, per riflettere e per poter mutare in bene la nostra condizione.

Dopo circa 30 anni che parlo e scrivo, mettendo le mie modeste ricerche a disposizione di tutti,

la cosa che mi sento di consigliare, è l'atteggiamento da tenere durante la nostra ricerca, così come ci insegna Stefano.

 

Ricordiamo che esistono delle percezioni primitive nella pleiotropica ed fenomenologica realtà della natura. Quindi ognuno può essere osservatore cosciente ed consapevole con il proprio intuito e discernimento, educato ed istruito scorgendo in ogni fenomeno intelligibile una causa, effetto ed principio.

Definire significa ridurre a concetti primitivi
fenomeni della natura o teorici, mediante l'uso di parole appropriate e specifiche,
le quali oltre a specificare la qualità e la natura, determinano anche la misura
generalizzata mediante teorema o formule, permettendo così il loro sviluppo ed
verifica sperimentale, confronto ed speculazione logica ed filosofica, nonché
le relative applicazioni tecnologiche etc.



Per riuscire a liberarte il pensiero umano dall'inganno, come ognuno può vedere, ha richiesto un lavoro molto profondo.
Vedere che un sito come questo viene considerato come qualcosa da evitare, fa comprendere che molti tipi di censura sono ancora in atto, mentre, stranamente, all'opposto siti obbrobriosi vengono pubblicizzati al massimo.

Invito a riflettere attentamente su quello che ho scritto, perchè aver cancellato pezzi di storia, alla coscienza dell'umanità, è estremamente pericoloso, e il termine << grave>> che ho usato significa <<anche>> che per la distorsione avvenuta nella nostra percezione della realtà, attraverso la cultura fortemente alterata, ogni singolo individuo di questo pianeta rischia nel proprio spirito di non riuscire a riallinearsi con se stesso-a.

Colgo l'occasione per dare ulteriori indicazioni e inserire una parte degli appunti dedicati ai due messia.


un messia
l'altro messia


Piero della Francesca
parla molto chiaro attraverso i suoi dipinti, che risalgono a più di 500 anni fa.
Ancora ad oggi, nessuno ha capito cosa dicono questi dipinti.
Ora sappiamo che sta parlando dei due messia.

Ma un'altra cosa importante, è, che sta dicendo, anche, altro, infatti, la persona che si vede di schiena davanti al cristo flagellato, è vestito da arabo.

Sta, quindi, dicendo, che da duemila anni manca la testimonianza araba sull'accaduto di 2000 anni fa, e cosa ancora più grave è, che la lingua di quel tempo è sparita dalla storia.

Infatti, tutti i testi biblici, oggi, in circolazione sono in lingua greca, latina ect.

Inoltre, i flagellatori, in questo dipinto, sono ebrei e non sono romani; chi è questo cristo e di quale scena sta parlando
Piero della Francesca ?

E, inoltre, ancora, l'altro cristo dipinto a fianco con gli altri due personaggi chi è ?

Ora, forse, La domanda che ci potremmo porre è la seguente:

perchè Piero della Francesca e gli altri grandi del pre- rinascimento, del rinascimento e del post-rinascimento non hanno espresso in maniera più esplicita il loro pensiero.
Infatti, abbiamo visto che, è solo con l'illuminismo che l'uso della ragione e la sua esplicita manifestazione ha incominciato ad avere più spazio.

La risposta è molto semplice:

- Il pensiero e gli scritti di Gioacchino da Fiore dopo la sua morte hanno subito una netta e decisa censura;
- Dante Alighieri riuscì a cavarsela perchè «Quanto al sapere ciò che Dante credeva, si può vedere che era molto
   difficile, pure ad un inquisitore, accertarsene, e ancora più penetrare ciò che pensava.>>;
- La chiesa ha messo al rogo moltissime donne e uomini con l'accusa di essere streghe o stregoni. Moltissime
   "streghe" vennero torturate e bruciate vive con le motivazioni ufficiali più varie;
- Giovanna d'Arco fu messa al rogo dall'inquisizione della chiesa e fu considerata idolatra, invocatrice di diavoli,
  blasfema, eretica e scismatica;
- Giordano Bruno fu messo al rogo dall'inquisizione della chiesa;
- Girolamo Savonarola fu messo al rogo dall'inquisizione della chiesa;
- Martin Lutero fu scomunicato dalla chiesa per eresia e
riuscì ad evitare il rogo solo perchè i principi tedeschi lo difesero;
- Galileo Galilei fu costretto dalla chiesa ad abiurare le sue idee, per evitare il carcere e la morte;
- tutto L'illuminismo risulta fortemente censurato. Tra gli esempi più palesi di questa censura si trovano gli scritti di
   Isaac Newton e di Giuseppe Mazzini, ancora a tutt'oggi, totalmente sconosciuti alla maggior parte degli abitanti di
   questo pianeta;
   
- « L'illuminismo è l'uscita dell'uomo dallo stato di minorità che egli deve imputare a se stesso. Minorità è l'incapacità di valersi del proprio intelletto senza la guida di un altro. Imputabile a se stesso è questa minorità, se la causa di essa non dipende da difetto d'intelligenza, ma dalla mancanza di decisione e del coraggio di far uso del proprio intelletto senza essere guidati da un altro. Sapere aude! lett.: "abbi il coraggio di conoscere!" Abbi il coraggio di servirti della tua propria intelligenza! È questo il motto dell'Illuminismo. »

                        (Immanuel Kant da Risposta alla domanda: che cos'è l'Illuminismo?, 1784)



Nel compiere il mio dovere, mi pongo una domanda e la pongo a tutta l'umanità e ad ogni abitante di questo pianeta:

Se gli abitanti di questo pianeta non sveleranno ciò che hanno nascosto e non faranno giustizia: cosa succederà ?

Martiri e Santi chiedono vendetta ?

Apocalisse 13:10 Colui che deve andare in prigionia, andrà in prigionia; colui che deve essere ucciso di spada di spada sia ucciso. In questo sta la costanza e la fede dei santi. (C.E.I.).
Apocalisse 6:10 E gridarono a gran voce: «Fino a quando, Sovrano, tu che sei santo e verace, non farai giustizia e non vendicherai il nostro sangue sopra gli abitanti della terra ? ». (C.E.I.).


Si ricorda, inoltre, che :

L'unico comandamento: yo tah-mod? (my simple and humble opinion).

Eso 24:12 Il Signore disse a Mosè: «Sali verso di me sul monte e rimani lassù: io ti darò le tavole di pietra, la legge e i comandamenti che io ho scritto per istruirli». (C.E.I.).
      -
Le Vere Tavole di Dio:
Eso 32:16 Le tavole erano opera di Dio, la scrittura era scrittura di Dio, scolpita sulle tavole. (C.E.I.).

   

Eso 32:19 Quando si fu avvicinato all'accampamento, vide il vitello e le danze. Allora si accese l'ira di Mosè: egli scagliò dalle mani le tavole e le spezzò ai piedi della montagna. (C.E.I.).

Mosè scrive la copia delle Tavole di Dio:
Scrivi queste parole...
Esodo 34:4 Mosè tagliò due tavole di pietra come le prime; si alzò di buon mattino e salì sul monte Sinai, come il Signore gli aveva comandato, con le due tavole di pietra in mano. (C.E.I.).
Esodo 34:27 Il Signore disse a Mosè: «Scrivi queste parole, perché sulla base di queste parole io ho stabilito un'alleanza con te e con Israele». (C.E.I.).

Salmi 61:12 Una parola ha detto Dio, due ne ho udite: il potere appartiene a Dio, tua, Signore, è la grazia; (C.E.I.).
Genesi 11:1 Tutta la terra aveva una sola lingua e le stesse parole. (C.E.I.).

Giobbe 34:12 In verità, Dio non agisce da ingiusto e l'Onnipotente non sovverte il diritto! (C.E.I.).












































































Esodo 4 (C.E.I.).

  • [21] Il Signore disse a Mosè: "Mentre tu parti per tornare in Egitto, sappi che tu compirai alla presenza del faraone tutti i prodigi che ti ho messi in mano; ma io indurirò il suo cuore ed egli non lascerà partire il mio popolo.

    [22] Allora tu dirai al faraone: Dice il Signore: Israele è il mio figlio primogenito.

    [23] Io ti avevo detto: lascia partire il mio figlio perché mi serva! Ma tu hai rifiutato di lasciarlo partire. Ecco io faccio morire il tuo figlio primogenito!".

    [24] Mentre si trovava in viaggio, nel luogo dove pernottava,
    il Signore gli venne contro e cercò di farlo morire.

    [25] Allora
    Zippora prese una selce tagliente, recise il prepuzio del figlio e con quello gli toccò i piedi e disse: "Tu sei per me uno sposo di sangue".

    [26] Allora si ritirò da lui. Essa aveva detto sposo di sangue a causa della circoncisione.

Devo supporre, che la chiesa e tutti i suoi componenti conoscono ciò che dicono i loro predecessori e comprendono il significato di tale linguaggio, altrimenti, bisogna pensare che si prendono in giro tra di loro e prendono in giro il prossimo.


LISBONA - Papa Benedetto XVI, in volo verso il Portogallo per una visita di quattro giorni, sottolinea come, nello scandalo sulla pedofilia, "il perdono non sostituisce la giustizia. La penitenza, la preghiera, l'accettazione, il perdono che occorre dare, non soddisfano la necessità di giustizia, perché il perdono non sostituisce la giustizia". Ma è "realmente terrificante", dice Ratzinger rispondendo ai giornalisti, come la Chiesa oggi "soffra per gli attacchi dal suo interno".
"Oggi le più grandi persecuzioni alla Chiesa non vengono da fuori, ma dai peccati dentro la Chiesa stessa".

.http://www.repubblica.it/esteri/2010/05/11/news/il_papa_arriva_a_lisbona_scandalo_pedofilia_terrificante-3980933/


Se Dio parla, parla per essere inteso. Le profezie devono quindi contenere un significato accertabile, semplice e comprensibile all’intelletto, adatto a tutti gli uomini, senza richiedere la mediazione dei dotti. Ma allora perché  esse sono così oscure tanto che Newton stesso ritiene che neppure gli uomini più dotti le abbiano mai comprese?

Profezia di Gesù Cristo sul nuovo figlio di Dio ? (my simple and humble opinion).

Apocalisse 1:1 Rivelazione di Gesù Cristo, che Dio gli diede ...(C.E.I.).
Giovanni 16:13 Quando però verrà lo Spirito di verità, egli vi guiderà alla verità tutta intera, perché non parlerà da sé, ma dirà tutto ciò che avrà udito e vi annunzierà le cose future. (C.E.I.)
Apocalisse 12:1 Nel cielo apparve poi un segno grandioso: una donna vestita di sole, con la luna sotto i suoi piedi e sul suo capo una corona di dodici stelle. (C.E.I.)
Apocalisse 12:5 Essa partorì un figlio maschio, destinato a governare tutte le nazioni con scettro di ferro, e il figlio fu subito rapito verso Dio e verso il suo trono. (C.E.I.)

Madonna delle nevi e delle steppe, fuggita nella
notte
con il nuovo figlio, hai visto il nero e hai
atteso, scaldandoti col loto.

Profezie di S. Ioannes PP. XXIII ... pag.137 PIER CARPI Le profezie di Papa Giovanni La storia dell'umanità dal 1935 al 2033 EDIZIONI MEDITERRANEE -ROMA ISBN 88-272-0590-X

Psychic storm? (my simple and humble opinion).

Caduta d'arcangeli danzano cadaveri sessuali, le potenze dei cieli scosse dal vento, Caterva d'atei credenti: angoscia di Gente sazi di menzogne rincorrono, un'idea falsa su Dio, maschere esistenziali prive d'acume, Tempesta psichica protervia ed ignoranza di presuntuosi fedeli cercano il senso della vita sulle vie del Mondo, una fioca luce oasi di pace e serenità brilla nel tempo nell'amare l'amore oltre l'età dei corpi Glaciale verità del sangue nuovi veli D'Iside speranza d'evoluzione rinascita e risveglio dell'uomo.
(Russo Stefano ‎‎18 ‎marzo ‎2017, Poesia ermetica - my simple and humble opinion).
foto - ‎Oggi ‎18 ‎marzo ‎2017, ~morning Castroregio (Cs.).

Luca 21:25 Vi saranno segni nel sole, nella luna e nelle stelle, e sulla terra angoscia di popoli in ansia per il fragore del mare e dei flutti, (C.E.I.).


Madonna delle nevi e delle steppe, fuggita nella notte con il nuovo figlio..(my simple and humble opinion).

Apocalisse 1:1 Rivelazione di Gesù Cristo che Dio gli diede ...(C.E.I.)
Profezie di S. Ioannes PP. XXIII
Madonna delle nevi e delle steppe, fuggita nella notte con il nuovo figlio, hai visto il nero e hai atteso, scaldandoti col loto. ... pag.137 PIER CARPI Le profezie di Papa Giovanni La storia dell'umanita dal1935 al 2033 EDIZIONI MEDITERRANEE -ROMA ISBN 88-272-0590-X
Geremia 1:5 «Prima di formarti nel grembo materno, ti conoscevo, prima che tu uscissi alla luce, ti avevo consacrato; ti ho stabilito profeta delle nazioni». (C.E.I.)

Giovanni 16:13 Quando però verrà lo Spirito di verità, egli vi guiderà alla verità tutta intera, perché non parlerà da sé, ma dirà tutto ciò che avrà udito e vi annunzierà le cose future (C.E.I.)
Apocalisse 12:1 Nel cielo apparve poi un segno grandioso: una donna vestita di sole, con la luna sotto i suoi piedi e sul suo capo una corona di dodici stelle. (C.E.I.)
Apocalisse 12:5 Essa partorì un figlio maschio, destinato a governare tutte le nazioni con scettro di ferro, e il figlio fu subito rapito verso Dio e verso il suo trono. (C.E.I.)
foto - ‎ ‎6-8 ‎ottobre ‎2016, ~morning Castroregio (Cs.).

Invito ogni essere senziente a riflettere attentamente sulle proprie azioni, perchè LA LEGGE iniziata dal maestro e profeta Mosè, continuata da tutti i profeti, successivamente, e portata a compimento 2000 anni fa da Giovanni Battista e dal maestro e profeta Jeoshua, è operativa anche in questo pianeta.

Ripeto che questa legge non è solo un espressione senza senso o un ipotetica cosa di cui nessuno sa niente, ma un insieme di codici in frasi ben scritte di principi e valori, Scritti definiti e codificati da tutti i Profeti, che servono all'uomo per poter realizzare l'intendimento delle cose di Dio.

Giovanni 7:49 Ma questa gente, che non conosce la Legge, è maledetta!».

Matteo 5:17 Non pensate che io sia venuto ad abolire la Legge o i Profeti; non son venuto per abolire, ma per dare compimento.

   LA LEGGE DI CAUSA ED EFFETTO

                    NON INVIDIO E NON FAVORISCO NESSUNO SONO IMPARZIALE VERSO TUTTI
                                                                                          
                              - LA LEGGE

Ricordo 
« [...] Stabilì finalmente l'Ottimo Artefice che a colui cui nulla poteva dare di proprio fosse comune tutto ciò che aveva singolarmente assegnato agli altri. Perciò accolse l'uomo come opera di natura indefinita e, postolo nel cuore del mondo, così gli parlò: -non ti ho dato, o Adamo, né un posto determinato, né un aspetto proprio, né alcuna prerogativa tua, perché [...] tutto secondo il tuo desiderio e il tuo consiglio ottenga e conservi. La natura limitata degli altri è contenuta entro leggi da me prescritte. Tu te la determinerai senza essere costretto da nessuna barriera, secondo il tuo arbitrio, alla cui potestà ti consegnai. [...] »
(Giovanni Pico della Mirandola, Oratio de hominis dignitate)
« [...] Non ti ho fatto né celeste né terreno, né mortale né immortale, perché di te stesso quasi libero e sovrano artefice ti plasmassi e ti scolpissi nella forma che avresti prescelto. Tu potrai degenerare nelle cose inferiori che sono i bruti; tu potrai, secondo il tuo volere, rigenerarti nelle cose superiori che sono divine.- [...] Nell'uomo nascente Dio ripose semi d'ogni specie e germi d'ogni vita. E a seconda di come ciascuno li avrà coltivati, quelli cresceranno e daranno in lui i loro frutti. [...] se sensibili, sarà bruto, se razionali, diventerà anima celeste, se intellettuali, sarà angelo, e si raccoglierà nel centro della sua unità, fatto uno spirito solo con Dio, [...]. »
(Giovanni Pico della Mirandola, Oratio de hominis dignitate)

Ricordo


Cantico delle creature anche noto come
Cantico di Frate Sole, è il testo poetico più antico della letteratura italiana che si conosca.[1] Ne è autore Francesco d'Assisi

« Altissimu, onnipotente, bon Signore,

tue so' le laude, la gloria e 'honore et onne benedictione.

Ad te solo, Altissimo, se konfàno et nullu homo ène dignu te mentovare.

Laudato sie, mi' Signore, cum tucte le tue creature, spetialmente messor lo frate sole, lo qual è iorno, et allumini noi per lui. Et ellu è bellu e radiante cum grande splendore, de te, Altissimo, porta significatione.

Laudato si', mi' Signore, per sora luna e le stelle, in celu l'ài formate clarite et pretiose et belle.

Laudato si', mi' Signore, per frate vento et per aere et nubilo et sereno et onne tempo, per lo quale a le tue creature dai sustentamento.

Laudato si', mi' Signore, per sor'aqua, la quale è multo utile et humile et pretiosa et casta.

Laudato si', mi' Signore, per frate focu, per lo quale ennallumini la nocte, et ello è bello et iocundo et robustoso et forte.

Laudato si', mi' Signore, per sora nostra matre terra, la quale ne sustenta et governa, et produce diversi fructi con coloriti flori et herba.

Laudato si', mi' Signore, per quelli ke perdonano per lo tuo amore, et sostengo infirmitate et tribulatione.

Beati quelli ke 'l sosterrano in pace, ka da te, Altissimo, sirano incoronati.

Laudato si' mi' Signore per sora nostra morte corporale, da la quale nullu homo vivente pò skappare: guai a quelli ke morrano ne le peccata mortali; beati quelli ke trovarà ne le tue santissime voluntati, ka la morte secunda no 'l farrà male.

Laudate et benedicete mi' Signore' et ringratiate et serviateli cum grande humilitate »

Cantico delle creature In italiano moderno:
Altissimo, Onnipotente Buon Signore, tue sono la lode, la gloria, l’onore ed ogni benedizione.
A te solo Altissimo, si addicono e nessun uomo è degno di pronunciare il tuo nome.
Tu sia lodato, mio Signore, insieme a tutte le creature specialmente il fratello sole, il quale è la luce del giorno, e tu attraverso di lui ci illumini.
Ed esso è bello e raggiante con un grande splendore: simboleggia te, Altissimo.
Tu sia lodato, o mio Signore, per sorella luna e le stelle: in cielo le hai formate, chiare preziose e belle.
Tu sia lodato, mio Signore, per fratello vento,e per l’aria e per il cielo; quello nuvoloso e quello sereno e ogni tempo
tramite il quale dai sostentamento alle creature.
Tu sia lodato, mio Signore, per sorella acqua, la quale è molto utile e umile, preziosa e pura.
Tu sia lodato, mio Signore, per fratello fuoco, attraverso il quale illumini la notte. E’ bello, giocondo, robusto e forte.
Tu sia lodato, mio Signore, per nostra sorella madre terra, la quale ci dà nutrimento, ci mantiene e produce diversi frutti con fiori colorati ed erba.
Tu sia lodato, mio Signore, per quelli che perdonano in nome del tuo amore e sopportano malattie e sofferenze.
Beati quelli che le sopporteranno in pace, perchè saranno incoronati.
Tu sia lodato, mio Signore, per la nostra morte corporale, dalla quale nessun uomo vivente può scappare:
guai a quelli che moriranno mentre sono in situazione di peccato mortale.
Beati quelli che la troveranno mentre stanno rispettando le tue volontà,
perché
la seconda morte, non farà loro male.
Lodate e benedicete il mio Signore, ringraziatelo e servitelo con grande umiltà.

Ricordo

Quale beneficio o maleficio si ottiene partecipando al rituale della messa? (Stefano Russo - my simple and humble opinion).

Numeri 16:22 Ma essi, prostratisi con la faccia a terra, dissero: «Dio, Dio degli spiriti di ogni essere vivente! Un uomo solo ha peccato e ti vorresti adirare contro tutta la comunità?». (C.E.I.).
2Maccabei 3:24 Ma appena fu arrivato sul posto con gli armati, presso il tesoro, il Signore degli spiriti e di ogni potere compì un'apparizione straordinaria, così che tutti i temerari che avevano osato entrare, colpiti dalla potenza di Dio, si trovarono fiaccati e atterriti. (C.E.I.).
Ecclesiaste 12:14 Infatti, Dio citerà in giudizio ogni azione, tutto ciò che è occulto, bene o male. (C.E.I.).
Giob 34:12 In verità, Dio non agisce da ingiusto e l'Onnipotente non sovverte il diritto! (C.E.I.).
foto - Oggi 14 aprile 2016, ~morning Castroregio (Cs.).
Un rito (o rituale) indica ogni atto, o insieme di atti, che viene eseguito secondo norme codificate. https://it.wikipedia.org/wiki/Rito

rituale psicologia Precisa e ben delineata successione di atti che persone con nevrosi ossessiva debbono compulsivamente compiere, anche in modo ripetuto, ... ecc.). http://www.treccani.it/enciclopedia/rituale/

Anche in Vaticano ci sono membri di sètte sataniche: quale messa celebra? http://digilander.libero.it/TSCSS/vaticano.htm

Satana ed il suo Gesù Cristo sono maestri dell'odio e d'ogni inganno ecc? my simple and humble opinion).

Luca 14:26 «Se uno viene a me e non odia suo padre, sua madre, la moglie, i figli, i fratelli, le sorelle e perfino la propria vita, non può essere mio discepolo. (C.E.I.).
Luca 16:9 Ebbene, io vi dico: Procuratevi amici con la disonesta ricchezza, perché, quand'essa verrà a mancare, vi accolgano nelle dimore eterne. (C.E.I.).
Matteo 10:34 Non crediate che io sia venuto a portare pace sulla terra; non sono venuto a portare pace, ma una spada. (C.E.I.).
Giovanni 8:44 voi che avete per padre il diavolo, e volete compiere i desideri del padre vostro. Egli è stato omicida fin da principio e non ha perseverato nella verità, perché non vi è verità in lui. Quando dice il falso, parla del suo, perché è menzognero e padre della menzogna. (C.E.I.).
Lc 2:34 Simeone li benedisse e parlò a Maria, sua madre: «Egli è qui per la rovina e la risurrezione di molti in Israele, segno di contraddizione (C.E.I.).
òdio s. m. [dal lat. odium, der. di odisse «odiare»]. – 1. Sentimento di forte e persistente avversione, per cui si desidera il male o la rovina altrui; o, più genericam., sentimento di profonda ostilità e antipatia:... http://www.treccani.it/vocabolario/tag/odio/

Dio ha detto:
Sap 1:13 perché Dio non ha creato la morte e non gode per la rovina dei viventi. (C.E.I.).
Esodo 20:12 Onora tuo padre e tua madre, .... (C.E.I.).
Giacomo 1:13 Nessuno, quando è tentato, dica: «Sono tentato da Dio»; perché Dio non può essere tentato dal male e non tenta nessuno al male. (C.E.I.)
Giobbe 34:12 In verità, Dio non agisce da ingiusto e l'Onnipotente non sovverte il diritto! (C.E.I.).

Il regno di Dio:
Romani 14:17 Il regno di Dio infatti non è questione di cibo o di bevanda, ma è giustizia, pace e gioia nello Spirito Santo: (C.E.I.).
Galati 5:22 Il frutto dello Spirito invece è amore, gioia, pace, pazienza, benevolenza, bontà, fedeltà, mitezza, dominio di sé; (C.E.I.).
Romani 13:10 L'amore non fa nessun male al prossimo: pieno compimento della legge è l'amore. (C.E.I.).
foto - Oggi 15 aprile 2016, ~morning Castroregio (Cs.).


  

                   


         Stamati Domenico Basile